top of page

"Above Morality" del duo Aderal: un viaggio sonoro sulle onde di Strike On Records.


Strike On Records è lieta di annunciare l'imminente pubblicazione del secondo EP degli Aderal, intitolato "Above Morality". Questa pubblicazione segna un importante traguardo per l'etichetta, rappresentando la quinta uscita nel suo catalogo. L'EP include due tracce originali prodotte dal duo italo-marocchino Aderal, oltre a due straordinari remix realizzati da Keepsakes, fondatore dell'etichetta Haven, e dal promettente talento Makornik.


In linea con la loro evoluzione musicale, Aderal proseguono sulla strada tracciata con il loro primo EP, "Ribah", pubblicato su Blush Recordings. Il duo sperimenta ulteriormente i confini della musica elettronica, fonde con maestria elementi di techno sperimentale e breakbeat in una proposta sonora unica. "Above Morality" incarna appieno la visione artistica di Aderal, improntata all'energia, all'coinvolgimento e all'incessante evoluzione, senza mai compromettere l'originalità.


La pubblicazione dell'EP "Above Morality" di Aderal attraverso Strike On Records è un chiaro esempio dell'effervescenza della scena musicale indipendente italiana, spesso sottovalutata ma in realtà molto florida. Mentre l'Italia è spesso associata alle sue ricche tradizioni musicali più tradizionali, l'etichetta Strike On Records sta emergendo come una forza trainante nella promozione dell'innovazione e della creatività nella musica elettronica indipendente.


Strike On Records, con la sua missione di esplorare e abbracciare una vasta gamma di sottogeneri della musica techno, sta contribuendo in modo significativo a dare impulso alla scena musicale italiana, dimostrando che il paese è più che pronto ad abbracciare le nuove tendenze musicali. La collaborazione con Aderal e l'uscita dell'EP "Above Morality" sono esempi eloquenti di come l'etichetta stia portando alla luce il talento emergente presente in Italia, contribuendo in modo significativo alla crescita e all'evoluzione della scena musicale indipendente italiana.


L'EP "Above Morality" di Aderal è una dimostrazione tangibile di come Strike On Records stia svolgendo un ruolo chiave nel mettere in luce la diversità e l'innovazione presenti nella scena musicale indipendente italiana, sottolineando che il paese è in grado di competere a livello internazionale e di affermarsi come un vero e proprio hub creativo per la musica elettronica.




Considerando l'importanza della provenienza etnica nell'evoluzione dell'arte e della musica, in che modo le vostre origini hanno influenzato la vostra musica e il vostro approccio alla produzione artistica?


Nel nostro percorso come duo, abbiamo capito che l'influenza più significativa sulla nostra musica non proviene direttamente dalle nostre origini etniche, ma piuttosto dal contesto sociale in cui siamo cresciuti. Le nostre diverse etnie hanno contribuito a differenziarci a livello sociale, e questo ha di conseguenza plasmato il nostro personale modo di approcciare la musica e più in generale, la creatività.

Il vero punto di incontro è stato il senso di malessere comune per l’ambiente circostante.

Viviamo in una città dove la sperimentazione artistica e la diversità culturale sono ancora concetti poco esplorati, e questo ci ha spinto a cercare un modo per distinguerci e per creare qualcosa di originale.

Questo perché anche prima di iniziare il percorso insieme, entrambi avevamo una forte necessità di esprimerci attraverso la musica (principalmente, ma non solo) che non trovava terreno fertile intorno a noi.

La nostra unione è quindi stata guidata dalla necessità di sfuggire alle aspettative convenzionali e dalla volontà di creare musica che rifletta la nostra unicità in un ambiente poco diversificato. In definitiva, ciò che emerge nella nostra musica è il risultato di un'interazione tra due sfondi sociali diversi che cercano di creare qualcosa di originale e significativo insieme.



Nel contesto della musica elettronica, i remix giocano spesso un ruolo cruciale nell'evoluzione delle tracce e nell'arricchimento dell'esperienza sonora per il pubblico. In relazione a questo, potreste condividere con noi il processo di selezione di Keepsakes e Makornik per remixare le tracce dell'EP "Above Morality" di Aderal? Quali elementi o idee volevate che questi artisti portassero alle vostre tracce?


La scelta degli artisti per i remix di “Above Morality” è stata guidata da una serie di criteri ben definiti. Prima di tutto, desideravamo collaborare con artisti che ci ispirassero con il loro sound e che avessero una solida reputazione nel loro campo. L’intenzione è stata quella di coinvolgere artisti con una forte identità musicale che differisse però, almeno in parte, dalla nostra. Questo principalmente per ampliare la gamma di sonorità presenti nell'EP. (Crediamo fortemente che questa sia una delle grandi opportunità che offrono i remix, ovvero di permettere a un artista diverso da te, di reinterpretare una tua idea al fine di creare qualcosa di davvero originale.)


Sia Makornik che Keepsakes rispondevano perfettamente ai nostri criteri, motivo per il quale li abbiamo contattati. Makornik, ci ha colpito in quanto artista emergente con un identità artistica molto ben definita e delle release di alta qualità. Per questo abbiamo visto in lui il profilo ideale per dare una nuova prospettiva alle tracce dell'EP. Keepsakes, d'altro canto, è un artista solido già da tempo affermato nella scena techno. La sua esperienza e il suo stile distintivo sono il complemento perfetto per l'EP, creando un equilibrio tra le tracce originali e i remix.




L’arte visiva è una componente cruciale nella presentazione di un progetto musicale, contribuendo a comunicare l'atmosfera e l'identità dell'opera stessa. Considerando l'importanza dell'artwork nella musica, potete condividere con noi come avete scelto l'artwork per l'EP "Above Morality"? Quali messaggi o estetica volevate che trasmettesse?”


Per rispondere a questa domanda è bene parlare di cosa Strike On punta a comunicare come Label e capire poi quindi quali scelte stilistiche sono state fatte per l'uscita di STK005.

Riprendendo le risposte alle precedenti domande si può dedurre come Strike non si dia confini e si identifichi in una vibe che accomuni più stili di musica e arti visive fungendo da comune denominatore.

L'ecletticità di Strike permette di non avere schemi fissi e di poter evolvere in ogni forma che il progetto ritenga valida e coerente con lo stesso.

Per questo la base dei dipinti astratti di Michele Silenzi ci sembrava una base ottima sulla quale strutturare una linea che non si definisse con una sola possibilità, ma appunto essendo astratta avesse potuto comunicare emozioni diverse a seconda del caso.

Per STK005, disco più oscuro e raw della label abbiamo scelto di utilizzare il colore rosso con sfumature di giallo, che ricordano le fiamme degli inferi, mentre il fluido può rievocare lo scorrere del sangue. Sicuramente immagini forti, come forte è l'impatto che poi STK005 genererà all'ascoltatore.




Spesso, il nome di un album e dei singoli brani può avere un impatto significativo sulla percezione e sulla comprensione della musica stessa. Potete raccontarci come avete scelto i nomi per l'EP "Above Morality”. C’è un significato o un messaggio particolare che volevate veicolare attraverso questi nomi?Aderal — Above Morality EP [Strike On Music]


La scelta dei titoli non è stata un processo particolarmente impegnativo. Non siamo soliti dedicare molto tempo alla scelta dei titoli dei brani. Tuttavia, c'è una storia interessante dietro al nome del brano "Above Morality".

Questo brano è stato creato nel 2019 e il suo nome è stato pensato da Nico. Nel contesto del nostro approccio alla produzione musicale, il nome si adatta perfettamente. Spesso, nel mondo della musica elettronica, esistono preconcetti che possono limitare la creatività degli artisti, soprattutto riguardo la classificazione dei generi. "Above Morality" è un inno alla libertà artistica, in un momento storico dove stiamo vivendo un appiattimento artistico notevole.


Di base l'arpeggio di questa traccia è stato concepito ispirandoci ai Chemical Brothers, senza alcun timore o vergogna. "Above Morality" è un'espressione del nostro approccio libero e senza compromessi alla musica, oltre che un omaggio a due artisti che ci hanno profondamente influenzato. Significa che non ci preoccupiamo delle regole predefinite su come dovrebbe suonare la techno. Questa traccia è una dichiarazione: ciò che ci interessa è l’espressione, non le convenzioni morali o sociali che circondano la produzione musicale.


Nell’ambito della musica elettronica, il rapporto tra audio e video può essere fondamentale per creare un'esperienza immersiva e multisensoriale per il pubblico. In che modo il vostro progetto Aderal integra l'audio e il video per creare un'esperienza artistica completa? Come l'elemento visivo si interseca con la vostra musica?


Nel nostro progetto Aderal, il rapporto tra audio e video è un elemento dinamico che integriamo in determinate circostanze per creare un'esperienza artistica completa. Non sempre possiamo accompagnare ogni nostra produzione musicale con un elemento visivo, ma ci sono momenti in cui audio e video si fondono per trasmettere un'atmosfera o un concetto specifico.


Ad esempio, per il nostro primo EP "Ribah”, abbiamo voluto catturare l'essenza del luogo in cui il nostro progetto è nato e si è sviluppato, il luogo in cui abbiamo creato le nostre prime bozze. Abbiamo trasformato questo luogo in un artwork e abbiamo realizzato un video ricreando a livello virtuale il nostro vecchio studio. Questo è un esempio di come l'elemento visivo si intrecci con la nostra musica per creare un'esperienza multisensoriale.


Tuttavia, l'aspetto audiovisivo nel nostro lavoro non si limita ai videoclip caricati su YouTube. Ci sono infinite possibilità nel campo delle installazioni audiovisive e del riutilizzo degli spazi, un territorio che abbiamo esplorato in passato con delle performance specifiche dedicate ai luoghi in cui ci siamo esibiti, come per esempio complessi industriali abbandonati. Queste esperienze vengono create quando sentiamo la necessità di unire l'audio e il video per trasmettere qualcosa di speciale.

Non è una pratica che seguiamo in modo automatico, ma piuttosto quando sentiamo che c'è una connessione autentica tra l'audio e il video e quando vogliamo trasmettere un messaggio specifico.

Per realizzare questa connessione, spesso collaboriamo con visual artist e tecnici che condividono la nostra visione e ci aiutano a tradurla in realtà. Un esempio è il nostro collaboratore Lorenzo Fornaciari, noto come Testcard, che ci ha aiutato e supportato a esprimere il nostro approccio tecnico nell'ambito audiovisivo.



Le etichette discografiche svolgono un ruolo cruciale nella promozione e nell'evoluzione della musica elettronica, fungendo da piattaforma per artisti emergenti e consolidati. Parlando dell'importanza delle etichette di musica elettronica, quali saranno i prossimi progetti o le direzioni future per Strike On Records, dopo la release di "Above Morality" di Aderal?

In generale, Strike On si propone di esplorare diversi sub-generi della techno, mantenendo la sua natura eclettica, con un filo comune di modernità, qualità e differenziazione dalla massa. Questo vale sia per gli eventi che per l’etichetta.


STK005 rappresenta una pietra miliare per STK, essendo il quinto EP nella nostra serie che spinge la nostra etichetta a esplorare nuovi orizzonti della musica techno.


Proprio perché crediamo in questi artisti, desideriamo affiancarli a remixer già affermati nella scena underground, seguendo il modello di collaborazione che abbiamo avuto con SWEL aka Slim Steve insieme a Julian Müller e Narcis nel 2021, Nika Key con B2, Exilles ed Ertax nel 2022, continuando poi con Ika Sile, Dissolver e Blass (quest’ultimo membro di Strike On) nel 2023, e ora con Aderal, Makornik e Keepsakes.



ENG VERSION


Strike On Records is pleased to announce the upcoming release of Aderal's second EP, "Above Morality." This release marks a significant milestone for the label, representing the fifth release in its catalog. The EP includes two original tracks produced by the Italian-Moroccan duo Aderal, as well as two outstanding remixes by Keepsakes, founder of the Haven label, and promising talent Makornik.


In line with their musical evolution, Aderal continues on the path laid out with their first EP, "Ribah," released on Blush Recordings. The duo further experiments with the boundaries of electronic music, masterfully blending elements of experimental techno and breakbeat into a unique sonic proposition. "Above Morality" fully embodies Aderal's artistic vision, marked by energy, involvement, and relentless evolution, without compromising originality.


The release of Aderal's "Above Morality" EP through Strike On Records is a clear example of the enthusiasm of the Italian independent music scene, which is often underestimated but thriving. While Italy is often associated with its rich, more traditional musical traditions, the Strike On Records label is emerging as a driving force in promoting innovation and creativity in independent electronic music.


Strike On Records, with its mission to explore and embrace a wide range of techno music subgenres, is making a significant contribution to boosting the Italian music scene, demonstrating that the country is more than ready to embrace new musical trends. The collaboration with Aderal and the release of the "Above Morality" EP are eloquent examples of how the label brings to light the emerging talent present in Italy, contributing significantly to the growth and evolution of the Italian independent music scene.


Aderal's "Above Morality" EP is a tangible demonstration of how Strike On Records is playing a pivotal role in highlighting the diversity and innovation present in the Italian independent music scene, underscoring that the country can compete internationally and establish itself as a true creative hub for electronic music.



Considering the importance of ethnic background in the evolution of art and music, how have your origins influenced your music and your approach to artistic production?


In our journey as a duo, we have realized that the most significant influence on our music does not come directly from our ethnic origins but rather from the social context in which we grew up. Our different ethnicities have helped differentiate us socially, and this has consequently shaped our approach to music and, more generally, creativity.

The meeting point has been a shared sense of unease about our surroundings.

We live in a city where artistic experimentation and cultural diversity are still under-explored concepts, prompting us to look for a way to stand out and create something original.

This is because even before we started our journey together, we both had a strong need to express ourselves through music (mainly, but not only) that could not find fertile ground around us.

Therefore, our union was driven by the need to escape conventional expectations and the desire to create music that reflects our uniqueness in an undiversified environment. Ultimately, what emerges in our music results from an interaction between two different social backgrounds trying to create something original and meaningful together.



In electronic music, remixes often play a crucial role in evolving tracks and enriching the sonic experience for the audience. Related to this, could you share with us the process of selecting Keepsakes and Makornik to remix the tracks on Aderal's "Above Morality" EP? What elements or ideas did you want these artists to bring to your tracks?


The choice of artists for the remixes of "Above Morality" was guided by several well-defined criteria. First, we wanted to collaborate with artists who inspired us with their sound and who had a solid reputation in their field. The intention was to involve artists with a strong musical identity that differed, however, at least in part from our own. This was mainly to broaden the range of sounds on the EP. (We believe that this is one of the great opportunities that remixes offer, which is to allow an artist other than yourself to reinterpret an idea of yours to create something genuinely original.)


Both Makornik and Keepsakes met our criteria perfectly, which is why we contacted them. Makornik struck us as an emerging artist with a well-defined artistic identity and high-quality releases. Therefore, we saw in him the ideal profile to give a new perspective to the tracks on the EP. Keepsakes, on the other hand, is a solid artist already long-established in the techno scene. His experience and distinctive style are the perfect complement to the EP, creating a balance between the original tracks and the remixes.



Visual art is a crucial component in the presentation of a musical project, helping to communicate the mood and identity of the work. Considering the importance of artwork in music, can you share with us how you chose the artwork for the "Above Morality" EP? What messages or aesthetics did you want it to convey?


To answer this question, it is good to talk about what Strike On aims to communicate as a Label and then understand what stylistic choices were made for the release of STK005.

Going back to the answers to the previous questions, one can deduce how Strike On does not give itself boundaries and identifies with a vibe that brings together multiple styles of music and visual arts by serving as a common denominator.

Strike's eclecticism allows it to have no fixed patterns and to be able to evolve into any form that the project deems valid and consistent with it.

For this reason, the base of Michele Silenzi's abstract paintings seemed an excellent basis to structure a line that a single possibility would not define, but precisely being abstract could have communicated different emotions depending on the case.

For STK005, the label's darkest and rawest record, we chose to use the color red with shades of yellow, reminiscent of the flames of the underworld, while the fluid can evoke the flow of blood. Strong images, as vital is the impact that STK005 will generate to the listener.


Often, the name of an album and individual tracks can have a significant impact on the perception and understanding of the music itself. Can you tell us how you chose the names for the "Above Morality" EP. Is there a particular meaning or message that you wanted to convey through these names?Aderal - Above Morality EP [Strike On Music]


Choosing the titles was a relatively straightforward process. We don't usually spend a lot of time choosing song titles. However, there is an interesting story behind the track name "Above Morality."

This track was created in 2019, and Nico thought up its name.

In the context of our approach to music production, the name fits perfectly. Often, in the world of electronic music, some preconceptions can limit artists' creativity, especially regarding genre classification. "Above Morality" is an ode to artistic freedom, at a time in history where we are experiencing considerable artistic flattening.


The arpeggio of this track was conceived inspired by the Chemical Brothers, without any fear or shame. "Above Morality" is an expression of our free and uncompromising approach to music, as well as a tribute to two artists who have profoundly influenced us. It means that we don't care about the predefined rules of how techno should sound. This track is a statement: what we care about is expression, not the moral or social conventions surrounding music production.


In electronic music, the relationship between audio and video can be crucial in creating an immersive, multisensory experience for the audience. How does your Aderal project integrate audio and video to create an artistic experience? How does the visual element intersect with your music?


In our Aderal project, the relationship between audio and video is a dynamic element that we integrate under certain circumstances to create a complete artistic experience. We cannot always accompany each of our musical productions with a visual element. Still, there are times when audio and video come together to convey a specific atmosphere or concept.


For example, for our first EP "Ribah," we wanted to capture the essence of the place where our project was born and developed, where we created our first drafts. We turned this place into artwork and made a video by virtually recreating our old studio. This exemplifies how the visual element is intertwined with our music to create a multisensory experience.


However, the audiovisual aspect of our work is more comprehensive than video clips uploaded to YouTube. There are endless possibilities in the field of audiovisual installations and reuse of spaces, a territory we have explored in the past with specific performances dedicated to places where we have performed, such as abandoned industrial complexes. These experiences are created when we combine audio and video to convey something special.

This is not a practice we follow automatically, but rather when we feel an authentic connection between audio and video and when we want to convey a specific message.

To make this connection, we often collaborate with visual artists and technicians who share our vision and help us translate it into reality. One example is our collaborator Lorenzo Fornaciari, known as Testcard, who has helped and supported us in expressing our technical approach in the audiovisual sphere.


Record labels play a crucial role in the promotion and evolution of electronic music, serving as a platform for emerging and established artists. Speaking of the importance of electronic music labels, what are the following projects or future directions for Strike On Records, following the release of Aderal's "Above Morality"?


In general, Strike On aims to explore different techno sub-genres while maintaining its eclectic nature, with a common thread of modernity, quality and differentiation from the crowd. This applies to both the events and the label.


STK005 represents a milestone for STK, being the fifth EP in our series that pushes our label to explore new horizons in techno music.


Precisely because we believe in these artists, we wish to pair them with remixers already established in the underground scene, following the pattern of collaboration we had with SWEL aka Slim Steve together with Julian Müller and Narcis in 2021, Nika Key with B2, Exilles and Ertax in 2022, continuing then with Ika Sile, Dissolver and Blass (the latter a member of Strike On) in 2023, and now with Aderal, Makornik and Keepsakes.



Comments


bottom of page