top of page

Sónar e Casa Batlló presentano la prima mondiale di Music:Response, una nuova installazione audiovisiva sperimentale dei The Chemical Brothers e di Smith & Lyall.

Nell'era contemporanea, l'integrazione della musica con spazi culturali è diventata una necessità fondamentale per arricchire le esperienze artistiche e per creare nuove modalità di fruizione culturale. Questa tendenza è evidente nel crescente numero di collaborazioni tra musicisti e istituzioni culturali, che portano avanti un dialogo innovativo tra suono, spazio e arte visiva.


Un esempio emblematico di questa fusione è "THE CUBE", uno spazio audiovisivo all'avanguardia situato nel seminterrato della famosa Casa Batlló di Gaudí a Barcellona. Il 24 maggio, THE CUBE ha inaugurato con la première mondiale di "Music:Response", un'installazione audiovisiva sperimentale creata dai The Chemical Brothers insieme a Smith & Lyall, i creatori dei live dei The Chemical Brothers.



"Music:Response" rappresenta una nuova dimensione del ricco universo creativo nato dalla collaborazione tra The Chemical Brothers e gli artisti Smith & Lyall. L'installazione presenta una colonna sonora esclusiva con musiche riarrangiate, accompagnate da visuals caleidoscopici commissionati appositamente per l'evento e proiettati a 360º. Questo evento segna l'inizio di una nuova era per le esperienze audiovisive, promossa da due delle principali istituzioni culturali di Barcellona: Casa Batlló e Sónar.


Con THE CUBE, Sónar e Casa Batlló offrono una narrazione inedita per le esperienze audiovisive, costruita con audio di alta qualità e il contributo di artisti, creatori e ingegneri di fama mondiale. Questo spazio non è solo una sede espositiva, ma una tela bianca per la creatività, permettendo ai partecipanti di essere trasportati nel cuore della musica. Gary Gautier, CEO di Casa Batlló, afferma: "Abbiamo l'ambiente perfetto per far risplendere l'universo di qualsiasi artista. Uno spazio audiovisivo di livello mondiale dove gli artisti possono intervenire con totale libertà creativa. È la tela perfetta per ogni creatore e, in essa, The Chemical Brothers e Smith & Lyall hanno progettato un'esperienza audiovisiva che incanterà non solo i loro fan".


Questa collaborazione tra arti visive e musica combina la curatela musicale di Sónar e il museo vivente di Casa Batlló, un monumento che negli ultimi anni ha raggiunto un nuovo pubblico grazie al suo impegno nell'innovazione e nell'arte digitale. Enric Palau, Co-fondatore e Direttore Artistico di Sónar, aggiunge: "L'universo creativo che The Chemical Brothers e Smith & Lyall presentano per le performance live, molte delle quali eseguite al Sónar nel corso degli anni, è senza pari, e Sónar è entusiasta di poter contribuire a portare la loro visione rivoluzionaria a un nuovo pubblico con questa collaborazione".



L'opera presenta personaggi iconici e visualizzazioni astratte che reagiscono allo spazio di THE CUBE, giocando su sentimenti di tensione e rilascio. Ispirata alla tradizione della 'Visual Music', offre un'esperienza viscerale e sinestetica che permette ai visitatori di sentire il potere trasformativo e liberatorio della musica. Smith & Lyall affermano: "Siamo lieti di presentare in anteprima Music:Response a Casa Batlló perché Gaudí illustra la libertà di espressione a cui aspiriamo. Gaudí ha creato mondi fantastici con i suoi edifici, con le loro regole e logiche proprie. Sono ambienti immersivi in cui si ha la sensazione di essere al di fuori del mondo normale, una fuga dalla realtà verso il sublime. L'universo dei The Chemical Brothers condivide questo stesso spirito ed è diventato anch'esso un mondo a sé stante".


Questa installazione rappresenta un esempio straordinario di come la musica e l'arte visiva possano integrarsi in modo armonioso per creare esperienze culturali profondamente immersive e trasformative, rispondendo al bisogno sempre più sentito di nuove modalità di interazione artistica e di fruizione culturale.


Acquista il tuo biglietto qui


ENG VERSION


In the contemporary era, integrating music with cultural spaces has become fundamental for enriching artistic experiences and creating new modes of cultural enjoyment. This trend is evident in the growing number of collaborations between musicians and cultural institutions, which bring forth an innovative dialogue between sound, space, and visual art.


An emblematic example of this fusion is “THE CUBE,” an avant-garde audiovisual space located in the basement of Gaudí's famous Casa Batlló in Barcelona. On May 24, THE CUBE opened with the world premiere of “Music:Response”, a groundbreaking audiovisual installation that pushes the boundaries of artistic expression, created by The Chemical Brothers together with Smith & Lyall, the creators of The Chemical Brothers' live performances.


"Music: Response" represents a new dimension of the rich creative universe born from the collaboration between The Chemical Brothers and artists Smith & Lyall. The installation features an exclusive soundtrack of rearranged music accompanied by kaleidoscopic visuals commissioned especially for the event and projected 360º. This event marks the beginning of a new era for audiovisual experiences, promoted by two of Barcelona's leading cultural institutions, Casa Batlló and Sónar.


With THE CUBE, Sónar and Casa Batlló offer a never-before-seen narrative for audiovisual experiences, built with high-quality audio and contributions from world-renowned artists, creators, and engineers. This space is not just an exhibition venue but a blank canvas for creativity, allowing participants to be transported to the heart of music. Gary Gautier, CEO of Casa Batlló, says, "We have the perfect environment for any artist's universe to shine. A world-class audiovisual space where artists can intervene with total creative freedom. It is the perfect canvas for any creator, and in it, The Chemical Brothers and Smith & Lyall have designed an audiovisual experience that will enchant not only their fans."


This collaboration between visual arts and music combines Sónar's musical curatorship and the living museum of Casa Batlló. This monument has reached a new audience in recent years thanks to its commitment to innovation and digital art. Enric Palau, Co-Founder and Artistic Director of Sónar, adds, "The creative universe that The Chemical Brothers and Smith & Lyall present for live performances, many of which have been performed at Sónar over the years, is unparalleled, and Sónar is thrilled to be able to help bring their revolutionary vision to a new audience with this collaboration."


This collaboration between visual arts and music combines Sónar's musical curatorship and the living museum of Casa Batlló. This monument has reached a new audience in recent years thanks to its commitment to innovation and digital art. Enric Palau, Co-Founder and Artistic Director of Sónar, adds, "The creative universe that The Chemical Brothers and Smith & Lyall present for live performances, many of which have been performed at Sónar over the years, is unparalleled, and Sónar is thrilled to be able to help bring their revolutionary vision to a new audience with this collaboration."


The work features iconic characters and abstract visualizations that react to the space of THE CUBE, playing on feelings of tension and release. Inspired by the 'Visual Music' tradition, it offers a visceral and synesthetic experience that allows visitors to feel music's transformative and liberating power. Smith & Lyall say, "We are delighted to premiere Music: Response at Casa Batlló because Gaudí illustrates the freedom of expression we aspire to. Gaudí created fantastic worlds with his buildings, with their own rules and logic. They are immersive environments in which one feels outside the normal world, an escape from reality to the sublime. The universe of The Chemical Brothers shares this same spirit and has become a world of its own."


This installation is an extraordinary example of how music and visual art can integrate harmoniously to create profoundly immersive and transformative cultural experiences, responding to the increasingly felt need for new modes of artistic interaction and cultural enjoyment.


Buy your ticket here



Comments


bottom of page